Summer Park : Torneo di Basket 3VS3

torneo 2015

Home Page Sito   Home Page Summer Park    Summer Park su Facebook 

Torneo di Basket 3 vs 3 Summer Park 2015 Punto G Salzano 4-5 Luglio 2015

Liberatoria

Regolamento

Albo D’Oro

Torneo  Basket 3VS3 2015 Squadre Partecipanti

 

REGOLAMENTO ED INFORMAZIONI GENERALI

1. Lo spirito della manifestazione è di carattere amatoriale. Tutte le
partite, pertanto, dovranno essere ispirate al principio del “Fair play”, gli
atleti dovranno accettare le decisioni degli arbitri (o dei referenti nel caso
delle eliminatorie) e mantenere un comportamento rispettoso nei
confronti di tutti i partecipanti e degli organizzatori. Le decisioni degli
arbitri o dei referenti saranno inappellabili.

2. Al torneo possono partecipare atleti di età maggiore di 16 anni.

Per i partecipanti minorenni è necessario che il legale tutore sottoscriva il
modulo nominale di iscrizione all’attività sportiva.

3. La squadra deve obbligatoriamente essere composta da 3 giocatori
titolari ed un massimo di 2 riserve.

4. Le iscrizioni al torneo potranno essere effettuate:

a. Via e-mail, inviando all’indirizzo flauziomasiero1986@gmail.com,
entro e non oltre Lunedì 29 giugno, il modulo di iscrizione al Torneo, con
i dati di tutti i componenti della squadra.

b. Fornendo i dati dei partecipanti telefonicamente al 340. 4979450.

Le iscrizioni al torneo verranno chiuse al raggiungimento del numero
massimo di 24 squadre

5. Per iscriversi bisogna consegnare:

a. Il modulo di iscrizione squadra comprensivo di dichiarazioni liberatorie
di ogni componente della squadra.

b. La quota di partecipazione da saldare presso il Punto Giovani di
Salzano ex area Brolo, nei giorni di Martedì e Giovedì dalle ore 16:00
alle 19:00.

.
La quota di iscrizione è di 10€ a giocatore, che saranno utilizzati per i
costi di gestione del torneo, gadget e i premi (che verranno decisi in
base al numero di squadre iscritte).

6. Gli Organizzatori, a loro insindacabile giudizio, potranno apportare
modifiche al programma di gara nel caso avverse condizioni
meteorologiche o altri eventi esterni abbiano causato consistenti ritardi
nella programmazione delle gare, prevedendo, nei casi più gravi, la
sospensione definitiva della manifestazione.

7. La partecipazione alla manifestazione sportiva comporta l’accettazione del
presente  regolamento.

Il torneo si svolge durante il SUMMER PARK 2015, manifestazione di ARTE e
CULTURA, MUSICA e SPORT.

STRUTTURA DEL TORNEO

8. La formula di gioco prevede:

a. una fase di qualificazione composta da gironi con numero di squadre
variabile a seconda delle iscrizioni, seguendo la formula di  torneo all’italiana.

Si comunicherà con congruo anticipo il calendario delle partite da disputare.

Restano in vigore i seguenti orari INDICATIVI:

VENERDì 3 LUGLIO: 19.30 – 22.00 (se più di 16 squadre);

SABATO 4 LUGLIO: 16.00 – 22.00;

DOMENICA 5 LUGLIO: 9.00 – 20.00;

9. In caso di ex-aequo fra due o più squadre, la classifica, per l’accesso alla
fase finale, verrà stilata secondo i seguenti criteri:

a. Scontro diretto

b. Punti segnati durante la fase di qualificazione

c. Differenza punti realizzati/subiti

10. La durata degli incontri sarà:

a. 12 minuti continuativi o il superamento dei 21 punti per la fase di
qualificazione.

b. 15 minuti continuativi o il superamento dei 21 punti per la fase finale.

11. Nella fase di qualificazione saranno assegnati i seguenti punteggi:

a. Vittoria: 2 punti

b. Pareggio: 1 punto

c. Sconfitta: 0 punti

REGOLAMENTO TECNICO

12. Le squadre si devono presentare al campo di gioco 5 minuti prima
dell’orario previsto dal tabellone del torneo.

13. Tutte le partite del torneo si svolgeranno giocando esclusivamente verso
un unico canestro.

14. La partita ha inizio con la palla a 2 nel cerchio dell’area, con l’obbligo di
uscire dall’area dei 3 punti.

15. La palla non potrà superare la linea di metà campo: in quel caso sarà
considerata fuori.

16. Dopo ogni canestro, il gioco riprende con una rimessa dal fondo da parte
della squadra che ha subito il canestro, con difesa passiva fino all’uscita
dall’area

17. Ad ogni cambio possesso o in seguito ad un possesso non chiaro, si dovrà
uscire dalla linea dei 3 punti, prima di poter effettuare un canestro valido.

18. Il tempo non verrà fermato durante lo svolgimento della partita a meno che
non lo richieda la situazione.

19. In seguito ad una qualsiasi rimessa in gioco, per poter concludere a canestro
non è necessario far uscire la palla dalla linea dei 3 punti (tranne in caso di
canestro realizzato)

20. Le rimesse in gioco devono essere effettuate dal punto dove è uscita la palla,
senza l’obbligo per l’arbitro di amministrare le stesse.

21. Nel caso la squadra in attacco realizzi un’azione di tiro a canestro senza aver
fatto uscire la palla dalla linea dei 3 punti, l’arbitro decreterà nulla l’intera azione e
rimessa in gioco per la squadra avversaria.

22. Non è valida la regola dei 3 secondi.

23. Ogni azione deve concludersi entro i 24 secondi.

24. E’ prevista la sostituzione illimitata di atleti purché effettuata a gioco fermo.

25. Nel caso avvenga un’interferenza esterna (es: palla in campo) il gioco sarà
interrotto e l’azione ripetuta.

26. Non è consentito appendersi al canestro sia in riscaldamento, sia nel corso
degli incontri. In caso tale regola venga infranta, verrà assegnato un fallo alla
squadra stessa.

27. Non verranno conteggiati i falli personali, ma solo i falli di squadra. Dal quinto
fallo compreso in poi, la squadra che subisce il fallo ha diritto ad un punto e il
possesso della palla.

28. Il fallo su azione di tiro verrà amministrato senza i tiri liberi e il gioco
riprenderà con una rimessa. In caso di canestro realizzato e fallo subito, sarà
assegnato il canestro e concessa semplice rimessa dal fondo alla squadra che ha
subito canestro, senza tiro libero.

29. Qualsiasi partecipante che manterrà un atteggiamento antisportivo e non
consono ad un torneo amatoriale, commettendo un fallo intenzionale con
particolare veemenza e pericolosità per l’incolumità fisica dell’avversario, verrà
automaticamente espulso dalla partita o dal torneo, ad insindacabile giudizio degli
Organizzatori.

30. In caso di proteste, dopo un primo avvertimento, sarà assegnato un fallo
tecnico e connesso un punto alla squadra avversaria.

31. Non sarà consentito ad una squadra iniziare o proseguire un incontro avendo
un numero di atleti in campo inferiore a 3. In caso una squadra non sia in grado di
schierare almeno 3 giocatori iscritti, perderà la partita 21-0.

32. Per quanto non contemplato dal presente regolamento valgono, per quanto
applicabili, le Norme Tecniche Generali della FIP.

33. La bestemmia è vietata, la tolleranza in merito sarà minima. In caso di
trasgressione, verrà valutata la possibilità di squalificare il giocatore responsabile.

3 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...