Punto G Basket

FLY PUNTO G 50 – 53 MIRANO BLACK SOUL

Purtroppo un’altra sconfitta si aggiunge al tabellino del PUNTO G che lo scorso giovedì nella sfida casalinga non ha saputo concretizzare la rimonta con i BLACK SOUL. Gli atleti di coach Masiero rimangono dunque con un grande rammarico ma con la consapevolezza di avere le carte in regola per dare dura battaglia alle principali rivali del campionato. Tale consapevolezza però non basta per vincere le partite. Bisogna essere più concreti, ordinati ed intelligenti. E’ questo il momento dunque di accelerare e di tirare fuori i muscoli per riprendere il ritmo!

ANALISI
Una sana storica rivalità tra le due squadre fa si che la partita sia tra le più sentite della stagione. La FLY schiera una panchina corta e molto acciaccata ma non teme lo scontro e punta tutto sulla difesa. Vince la palla a due Mirano che prova subito ad imporre il suo gioco ma si scontra presto con un pressing salzanese aggressivo. Dall’altra parte il PUNTO G che spende molto in difesa non trova sufficiente lucidità a canestro. Il risultato delle prime frazioni di gioco è molto basso. Il match trascorre in maniera altalenante vedendo due squadre non al massimo del rendimento che si contendono il punto a punto. Una svolta significativa arriva nel terzo quarto dalla sponda miranese che sfrutta un momento di difficoltà dei padroni di casa per prendere il largo. La partita sembra ormai persa del tutto, ma con grande cuore ed energia la FLY non molla il colpo e fa di tutto per contrastare la sorte e le ostilità riuscendo in un quasi epico rimontone che non si realizza per un soffio.
Ancora una volta spicca a referto il nome di Mocellini, il miglior marcatore in gara della FLY, che nonostante non sia in serata per i tiri dall’arco è carico come una molla e da un importante contributo per aiutare i propri compagni nelle fasi difensive. Segue un Garbin in splendida forma. Poi c’è Baruzzo che si carica sulle spalle la difesa della propria metà campo, vista l’assenza del suo compagno di merende. Anche Favaretto sembra in ottima condizione, si vede dai suoi contropiedi micidiali. Lo chiamavano Aerocell come le pile del LIDL! Pochi punti per Risato ma è lui a mettere la bomba decisiva, quella più importante! Il Dei Rossi da 100 presenze che vorremmo vedere tutti i giorni da la giusta carica ai suoi compagni! Restano invece a secco Ragazzo, Andriolo, Berton e Niero, ma promettono di rifarsi alla prossima occasione.
TABELLINO
Ragazzo (0)
Garbin (11)
Andriolo (0)
Mocellini (12)
Berton (0)
Dei Rossi (4)
Baruzzo (10)
Risato (5)
Niero (0)
Favaretto (8)
#forzaFLY #FLYbasket

© Alvise Berton

Categorie:Punto G Basket

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...