Punto G Basket

SAEA MAD DOGS 40 – 84 FLY PUNTO G

Prestazione da record per la FLY del basket che nell’ultima gara in trasferta ha vinto di misura contro un inerme SAEA MAD DOGS. Al dilà della “facilità” della partita, almeno per quanto dice la carta, era probabilmente quello che ci voleva per ristabilire ordine e leggerezza nelle menti degli atleti di coach Masiero perché vincere così nettamente è un segnale forte che certifica il valore agonistico della squadra. Non è stata una dimostrazione di superiorità o uno sminuimento dell’avversario. NO! Il PUNTO G aveva bisogno di questa performance, dopo le recenti sconfitte aveva bisogno di dimostrare a se stesso che il suo posto è davvero tra le grandi del campionato!

ANALISI
E’ una serata particolare. Per la prima volta la FLY entra nella palestra del Jolly Basket, dove dietro i canestri appare la curva di Andrea Comelato. I poster, le foto e gli striscioni infondono da subito un’atmosfera serena, una smisurata voglia di giocare a basket, nient’altro. Breve momento di raccoglimento in curva e si comincia! La palla a due viene vinta dai MAD DOGS, che si inventano uno schema sorprendente per segnare i primi due punti della partita. Il primo periodo prosegue per la prima metà con un buon equilibrio tra le due squadre, ma Salzano fa presto ad organizzarsi ed una volta pronto inizia la sua inesorabile marcia verso la vittoria. Certamente anche la fortuna ha fatto la sua parte. Mentre al PUNTO G entrava di tutto i padroni di casa trovavano chiusa la via del canestro grazie ad una difesa serrata. Secondo e terzo quarto sono una pioggia di punti per Salzano e SAEA non può far altro che arrendersi pur volendo portare la partita fino alla fine senza mai mollare.
Spicca il nome di Silvestrini tra i grandi di questo match! Venti punti per un lungo sono tanta roba ma è meglio che il ragazzo non si monti la testa perchè se la palla è entrata tutte quelle volte nel canestro è soprattutto per merito degli assist che i suoi compagni gli hanno rifilato. Anche Baruzzo è in condizione e si vede. Si muove in area meglio di Kledi Kadiu il ballerino. Dei Rossi esplosivo, un vero e proprio missile nei contropiedi. Finalmente anche Andriolo torna in campo quasi come ai vecchi tempi. Segue Mocellini che questa volta fa una delle sue migliori prestazioni dalla panca. Garbin e Favaretto a pari merito, poi Ragazzo e Berton che si scambiano assist a vicenda allenandosi per la gara del tiro da tre. Buon minutaggio per Niero che segna un solo libero. Fa scalpore Risato che porta a casa uno zero netto. Lo avvistano nei giorni successivi tra gli spalti della Reyer, possibile che stia cercando un ingaggio tra le fila orogranata?
TABELLINO
Ragazzo (5)
Garbin (6)
Andriolo (10)
Silvestrini (20)
Mocellini (9)
Berton (5)
Dei Rossi (12)
Baruzzo (13)
Risato (0)
Niero (1)
Favaretto (6)
#forzaFLY #FLYbasket

© Alvise Berton

Categorie:Punto G Basket

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...