Gruppo X

Oltre 100 persone per la Tavola Rotonda su i Diritti Umani

Sala piena con persone in piedi ieri sera per la Tavola Rotonda su i Diritti Umani. Una delle tappe che ci porterà a partecipare alla Marcia della Pace PerugiAssisi domenica 11 ottobre 2020.

Moltissime persone sono venute per ascoltare relazioni e testimonianze in questo nostro periodo storico che ci deve obbligatoriamente metterci in discussione, farci riflettere e agire . E questo all’organizzazione ha fatto molto piacere.

Dieci appunto sono state le testimonianze:

STEFANO FARDIN: fisioterapista e counselor psicocorporeo che si occupa  di percorsi di crescita personale e formazione nell’ambito della comunicazione, della relazione e della Leadership e del Team Building

BENITO AGNELLI presidente del gruppo anziani Auser di salzano con molti anni di esperienza nel volontariato e nel l’impegno civile e politico

SERENA CACCIN:fa parte del direttivo dell’associazione MILLENIUM BASKET PADOVA – basket in carrozzina e mamma di Valentino

MARIAROSA MELITA: dirigente scolastica istituto comprensivo di salzano

GUALALA SALIH: rappresentante per il kurdistan di Save the children in Italia 

LIA E MAURO  MEGGIATO: coppia di genitori affidatari fanno parte del centro per l’affido di ….

PAOLO  TONELLO : volontario acli del miranes da anni impegnato nel volontariato sociale e civile

DENIS BALDAN: educatore che lavora presso casa San Raffaele di Mira che accoglie persone immigrate 

CARLO BONALDI Responsabile casa mons vianello che accoglie persone detenuti

MONS. DINO PISTOLATO che oltre a moderare ha chiuso la serata lasciandoci messaggi molto chiari e di grande speranza.

Prima dei relatori ci sono stati i saluti di Don Giulio e del Sindaco Luciano Betteto che hanno approfittato giustamente del loro spazio sottolineando anche l’importanza di queste eventi formativi e sottolineando le responsabilità che noi tutti abbiamo nel rispetto dei Diritti Umani.

La serata è stata aperta da Isabella del Gruppo X in questo modo :

Non c’è pace senza diritti non ci sono diritti senza responsabilità. Il titolo della serata vuole rappresentare l’inizio di un percorso che ci condurrà, attraverso alcune tappe, a partecipare il prossimo anno alla Marcia per la pace Perugia-Assisi, appuntamento che si rinnova ogni due anni e che ha l’obiettivo di ribadire e sottolineare l’importanza di un creare sempre più comunità accoglienti che trasmettano instancabilmente i  valori di RISPETTO – LEGALITA’ – UGUAGLIANZA E PACE.

Il 10 dicembre, data in cui si ricorda l’anniversario della proclamazione dei diritti umani (71 anni fa) è una data che ci aiuta a fermarci e a riflettere sul fatto che molti diritti che sono dati ormai per acquisiti non sono poi così scontati. E’ sempre importante ricordare fare memoria tenere lo sguardo vigile verso tutte quelle situazioni in cui quotidianamente questi diritti vengono calpestati. E per fare questo non abbiamo voluto andare lontano, non abbiamo voluto parlare dei paesi poveri dove forse non si sa nemmeno cosa sia la parola diritto, non perchè non sia importante, ma perché abbiamo voluto partire da qui, da noi, da oggi e non domani, da tutte quelle situazioni in cui le nostre azioni limitano, rallentano, negano i diritti degli altri, da tutte quelle situazioni in cui un nostro diritto, nel nostro vivere quotidiano ci viene negato, perché non c’è tempo, perché non ci sono risorse, perché spetta a qualcun altro pensarci, perché non mi e non ci riguarda…

E lo faremo attraverso l’esperienza di alcune persone che a diverso titolo e per diversi motivi sono impegnati in vari ambiti.

Prima di passare a loro la parola vi invitiamo a guardare questo cartellone appeso. E’ un lavoro fatto con i bambini e i ragazzi che frequentano in centro di aggregazione al Brolo… abbiamo chiesto a loro cosa significavano i diritti e come li avrebbero rappresentati. Loro li hanno visti così come dei palloncini pronti a spiccare il volo, tenuti da delle mani pronte a liberarli per renderli condivisibili con tutti. Al centro l’universo … perché nessuno deve essere escluso.

Ringraziamo la parrocchia per l’ospitalità e per aver costruito con noi questa iniziativa, l’Amministrazione Comunale, in particolare l’Assessore alle Politiche Giovanili che sostiene le nostre iniziative, l’Agesci e l’Azione Cattolica di Salzano, la Caritas il Gruppo Amici, il Comitato Genitori e la tavola dell’Accoglienza che hanno accolto la nostra proposta iniziale e insieme l’abbiamo trasformata in questa serata. Infine un grazie ai relatori e a Don dino Pistolato per la disponibilità a portare il loro prezioso contributo.

Il Gruppo X

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...